ROMA NEL QUATTROCENTO

I profondi mutamenti che segnarono Roma al ritorno dei Papi della cattività avignonese e la fine dello scisma d’occidente.

A cura della Dott.ssa Maria Letizia Bruschi.

10,00 €

Conversazione

Il Quattrocento
Per partecipare, compila il Form di iscrizione ed effettua il pagamento.

PAGAMENTO CONVERSAZIONE: ROMA NEL QUATTROCENTO

Una renovatio urbis iniziata lentamente con la promulgazione dell’anno Santo 1300, sul solco di una ritrovata fede e nuova politica papale, trasformò la Roma turrita in città elegante ricca di commerci. Vedremo lo sviluppo dei Rioni detti ‘del rinascimento’, e quante inaspettate memorie ancora oggi abbiamo, chiese, palazzi, case, assi viari, importanti cicli pittorici. Grazie e papi illuminati quali Matino V, Paolo II, Nicolò V, e soprattutto a fine secolo la svolta operata da Sisto IV e Alessandro VI. Questi daranno un nuovo volto a Roma, fornendo quelle strutture essenziali alla città, ripristinando acquedotti, regolarizzando strade, lasciando indelebili simboli del loro passaggio come l’Ospedale di Santo Spirito in Sassia, La Cappella Sistina e tanti altri meravigliosi monumenti.