LE MURA AURELIANE

A cura del Dott. Alfredo Chiari

10,00 €

Passeggiata di 2 ore e mezza

Le Mura Aureliane, costruite in soli quattro anni, tra il 271 e il 275 d.C. dall’imperatore Aureliano, circondarono completamente la città e rimasero in uso, nella loro funzione primaria di difesa nel corso dei secoli, fino alla famosa “breccia” di Porta Pia del 1870.

L’itinerario proposto si snoda lungo uno dei settori più impressionanti e meglio conservati, tra la cosiddetta Porta Metronia e Porta San Paolo, di fianco alla famosa Piramide Cestia. Un percorso di pochi km che consente di apprezzare l’imponente struttura difensiva e, al tempo stesso, la maestosa bellezza di alcune sue porte.

La cinta difensiva si estende per quasi 19 km, riutilizzando lungo il percorso molti edifici, alcuni dei quali di grandi dimensioni come i Castra Praetoria, le arcate dell’Acquedotto Claudio, l’Anfiteatro Castrense e la stessa Piramide di Caio Cestio. La struttura venne inizialmente costruita in opera laterizia, alta circa 7 metri e larga 3,5, con torri a pianta quadrata ogni 30 metri, mentre in corrispondenza delle vie principali si aprivano le porte, affiancate da torri semicircolari. Importanti restauri furono intrapresi dagli imperatori Onorio e Arcadio tra il 401 ed il 403 d.C., raddoppiando in altezza le mura con la costruzione di un secondo camminamento di ronda scoperto, e nel corso del VI secolo d.C., al tempo della guerra greco-gotica.

Luogo dell’appuntamento: Rotonda di piazzale Metronio, angolo via Pannonia.

Numero di partecipanti: fino a 20 persone.

Lunghezza dell’itinerario: circa 3-4 Km.