TRADIZIONI, RICORRENZE E FESTE POPOLARI A ROMA

A cura di Stefania Svizzeretto

10,00 €

Tradizioni Cristiane e Reminiscenze Pagane nei molteplici festeggiamenti e nei millenari riti dell’Urbe suddivisi in 12 incontri che ripercorrono i 12 mesi dell’anno:

GENNAIO: LA BEFANA E LA BENEDIZIONE DEGLI ANIMALI A SANT’EUSEBIO –

FEBBRAIO: LA CANDELORA – CARNEVALE LA CORSA DEI BARBERI E I MOCCOLETTI LA FESTA DI SAN VALENTINO E IL CORTEO DELLE AMMANTATE – CORTEGGIAMENTO E SEDUZIONE A ROMA

MARZO: 8 MARZO LA FESTA DELLE DONNE; Roma Città al femminile; 19 marzo SAN GIUSEPPE- (E IL CORTEO DELLE AMMANTATE???) – 21 MARZO: EQUINOZIO PRIMAVERILE – QUARESIMA– I QUARESIMALI

APRILE: – PASQUA E I RITI DELLA SETTIMANA SANTA, IL NATALE DI ROMA E LA FESTA DI PASQUINO

MAGGIO: IL “Cantar Maggio” nelle tradizioni romane – il 1 maggio la festa del lavoro – la visita alle sette chiese e l’Ascensione. Profano e sacro si intrecciano nelle ricorrenze mariane.- AMORE PASSIONE E MATRIMONIO A ROMA

GIUGNO: 21 giugno, la festa del Solstizio Estivo -La notte di San Giovanni e i Sabba delle Streghe. La Notte dedicata alle Carisie “Le grazie” in onore della Dea Concordia, all’insegna della Riconciliazione e del superamento dei dissidi. 29 giugno: i festeggiamenti per i Santi Pietro e Paolo

LUGLIO: La Madonna del Carmelo e La Festa de Noantri – Arti e Corporazioni in corteo. Festa dei raccolti e dellabbondanza

AGOSTO: Ferragosto: Le Feriae di Augusto, dalle antiche Feste Consualia di ringraziamento per i prodotti della terra, all’Assunzione in cielo della Vergine Maria. Da sempre Mese di festeggiamenti, rituali, cortei, balli e riposo dopo i lavori nei campi.

SETTEMBRE:

21 settembre equinozio autunnale

OTTOBRE: LA VENDEMMIA E LE MOZZATORE – Balli, Canti, Stornelli in omaggio al Dio Bacco e al nettare di-vino

NOVEMBRE: 2 Novembreil Culto dei Morti; 25 Novembre: Santa Caterina. L’arrivo dei “pifferari”; La Confraternita dei Sacconi Rossi e l’Assoluzione delle anime degli affogati nel Tevere

DICEMBRE: 17 – 23 Dicembre: I Saturnali – La festa dei Saturnali era l’ultima del calendario romano stabilizzato. Dedicata a Saturno, dio della mitica “età dell’oro” erano tra i “giorni più belli dell’anno”, secondo il poeta Catullo. 25 Dicembre: NATALE , festa del Sol Invictus. Festa del nuovo inizio e di rinascita.