TRADIZIONI, RICORRENZE E FESTE POPOLARI A ROMA

A cura di Stefania Svizzeretto

10,00 € cad.

12 Conversazioni

 

Il carnevale Romano
Attività non ancora in programma, compila il Form sotto per richiedere informazioni.

MODALITÀ DI PAGAMENTO

Carta di Credito, Paypal o Bonifico Bancario intestato a:

  • Associazione Culturale Aregoladarte
  • IBAN: IT45N0200805030000105541653

PAGAMENTO CONVERSAZIONE: TRADIZIONI, RICORRENZE E FESTE POPOLARI A ROMA

Tradizioni Cristiane e Reminiscenze Pagane nei molteplici festeggiamenti e nei millenari riti dell’Urbe suddivisi in 12 incontri che ripercorrono i 12 mesi dell’anno:

GENNAIO: LA BEFANA – LA BENEDIZIONE DEGLI ANIMALI A SANT’EUSEBIO

FEBBRAIO: LA CANDELORACARNEVALE – LA CORSA DEI BARBERI E I MOCCOLETTI – LA FESTA DI SAN VALENTINO E IL CORTEO DELLE AMMANTATE – CORTEGGIAMENTO E SEDUZIONE A ROMA

MARZO: LA FESTA DELLE DONNE; Roma Città al femminile – SAN GIUSEPPE –  IL CORTEO DELLE AMMANTATE – EQUINOZIO PRIMAVERILE – QUARESIMA– I QUARESIMALI

APRILE: PASQUA E I RITI DELLA SETTIMANA SANTA, IL NATALE DI ROMA E LA FESTA DI PASQUINO

MAGGIO: IL CANTAR MAGGIO” nelle tradizioni romane – LA FESTA DEL LAVORO – LA VISITA ALLE SETTE CHIESE E L’ASCENSIONE. Profano e sacro si intrecciano nelle ricorrenze mariane – AMORE PASSIONE E MATRIMONIO A ROMA

GIUGNO: LA FESTA DEL SOLSTIZIO ESTIVO – LA NOTTE DI San Giovanni E I SUOI SABBA DELLE STREGHE. LA NOTTE DEDICATA ALLE CARISIE “Le grazie” in onore della Dea Concordia, all’insegna della Riconciliazione e del superamento dei dissidi – i festeggiamenti per i SANTI PIETRO E PAOLO

LUGLIO: LA MADONNA DEL CARMELO – LA FESTA DE NOANTRI – ARTI E CORPORAZIONI IN CORTEO – FESTA DEI RACCOLTI E DELL’ABBONDANZA.

AGOSTO: FERRAGOSTO: Le Feriae di Augusto, dalle antiche Feste Consualia di ringraziamento per i prodotti della terra, all’Assunzione in cielo della Vergine Maria. Da sempre Mese di festeggiamenti, rituali, cortei, balli e riposo dopo i lavori nei campi.

SETTEMBRE: EQUINOZIO AUTUNNALE

OTTOBRE: LA VENDEMMIA E LE MOZZATORE – Balli, Canti, Stornelli in omaggio al Dio Bacco e al nettare di-vino

NOVEMBRE: IL CULTO DEI MORTI – SANTA CATERINA – L’ARRIVO DEI “PIFFERARI” – LA CONFRATERNITA DEI SACCONI ROSSI E L’ASSOLUZIONE DELLE ANIME DEGLI AFFOGATI NEL TEVERE

DICEMBRE: I SATURNALI: La festa dei Saturnali era l’ultima del calendario romano stabilizzato. Dedicata a Saturno, dio della mitica “età dell’oro” erano tra i “giorni più belli dell’anno”, secondo il poeta Catullo – NATALE , festa del SOL INVICTUS. Festa del nuovo inizio e di rinascita.